Novi Ligure, 22 maggio 2019
Il corridore australiano Caleb Ewan (Lotto Soudal) ha vinto la undicesima tappa del centoduesimo Giro d'Italia, da Carpi a Novi Ligure di 221 km. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Arnaud Demare (Groupama - FDJ) e Pascal Ackermann (Bora - Hansgrohe).

 

Il vincitore di tappa Caleb Ewan, subito dopo l'arrivo, ha dichiarato: "È stata una frazione lunga che si adattava bene alle mie caratteristiche, più di quella di ieri. Ho seguito la ruota di Pascal Ackermann perché sapevo che avrebbe fatto una buona volata, nonostante la caduta di ieri. Aveva un buon treno, quindi ho deciso di fare la volata su di lui. Sono partito al momento giusto. Mi sono sempre considerato uno dei migliori velocisti, due successi in questo Giro finalmente mi danno ragione". Valerio Conti (UAE Team Emirates) ancora in Maglia Rosa di leader della classifica generale.

  

 

RISULTATO FINALE

1 - Caleb Ewan (Lotto Soudal) - 221 km in 5h17’26”, media 41,772 km/h
2 - Arnaud Demare (Groupama - FDJ) s.t.
3 - Pascal Ackermann (Bora - Hansgrohe) s.t.

MAGLIE

Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel - Valerio Conti (UAE Team Emirates)
Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo - Arnaud Demare (Groupama - FDJ)
Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum - Giulio Ciccone (Trek - Segafredo)
Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin - Nans Peters (AG2R La Mondiale)

 

CLASSIFICA GENERALE
1 - Valerio Conti (UAE Team Emirates)
2 - Primoz Roglic (Team Jumbo - Visma) a 1'50"
3 - Nans Peters (AG2R La Mondiale) a 2'21"

 

 

CONFERENZA STAMPA
La Maglia Rosa Valerio Conti ha dichiarato:
"Oggi abbiamo affrontato una tappa lunga e con il sole, mi è piaciuta questa nuova giornata in Rosa. Domani sarà più difficile conservare la Maglia perché la salita principale è dura ma sicuramente proverò a tenerla anche domani".
“Il mio obiettivo di quest'anno era fare bene nelle corse di una settimana e ho ottenuto dei risultati positivi alla Vuelta San Juan in Argentina e al Tour of Turkey, dove ho chiuso al secondo posto. Non sono mai stato in testa ad un grande giro e da domani, con le prime salite, vedremo dove posso arrivare. Finire questa corsa nella Top 10 della Generale sarebbe una cosa importante ma in primo luogo devo pensare a difendere la Maglia Rosa domani, sono certo che gli uomini di classifica attaccheranno”

Il vincitore di tappa Caleb Ewan, ha detto:
"È stata una frazione lunga che si adattava bene alle mie caratteristiche, più di quella di ieri. Ho seguito la ruota di Pascal Ackermann perché sapevo che avrebbe fatto una buona volata, nonostante la caduta di ieri. Aveva un buon treno, quindi ho deciso di fare la volata su di lui. Sono partito al momento giusto. Mi sono sempre considerato uno dei migliori velocisti, due successi in questo Giro finalmente mi danno ragione".

Il Giro oggi ha ricordato il centenario della nascita di Gianni Brera, il più giovane Direttore del La Gazzetta dello Sport. Consegnate oggi dalla Direzione del Giro d'Italia e della Gazzetta dello Sport, a San Zenone al Po, due Maglia Rosa: una a Franco, figlio di Gianni e una al Sindaco.

 

COPYRIGHT IdeaCycling Network S.r.l.

@RIPRODUZIONE VIETATA